Cavallucci

In un tegame adeguato per mescolare tutti gli ingredienti, portare ad ebollizione il Vinsanto ed aggiungere tutto lo zucchero.

Portare ancora ad ebollizione mescolando con cura.

Aggiungere metà della farina (avendo cura di non formare grumi) e tutti gli altri ingredienti, spegnere il fuoco .

Un pungente sentore di ammoniaca è normale, svanirà durante la cottura in forno.

Aggiungere gradualmente la farina restante. Si otterrà così un impasto molto consistente, se necessario aggiungere poca farina in più qualora il risultato fosse troppo “appiccicoso”.

Preparare palline d’impasto della grandezza di un mandarino ed infarinale

Disporle ben distanziate in una teglia preparata con la carta da forno

Premere ogni pallina al centro con il pollice

Cuocere in forno a 180°c per 15 min.

Noterete che i cavallucci resteranno “bianchi”, la cottura è molto breve, sembreranno ancora crudi,

si formerà una crosta fuori ma resteranno morbidi dentro.

Lasciar raffreddare i Cavallucci per alcune ore prima di essere gustati.

Si possono conservare per molti giorni in un barattolo di latta o vetro.

ABBINAMENTO VINI

Vini toscani: Vin Santo

Vini italiani: Recioto di Soave

This entry was posted in Dolci and tagged , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.