Baccalà alla livornese

Tagliare il baccalà in tranci grandi circa quanto un pacchetto di sigarette e infarinarlo.

In un tegame versare circa 10 cucchiai di olio extravergine d’oliva e quando è ben caldo mettere i pezzi di baccalà e cuocerlo da entrambe le parti in modo che si formi una crosta dorata.

Dopo circa 15 minuti di cottura levare il baccalà dal tegame.

Nell’olio di cottura (insaporito dal pesce) metterci un battuto di aglio, prezzemolo e peperoncino.

Appena ha preso colore, aggiungere i pomodori pelati,salare leggermente e far ritirare a fuoco moderato.

Infine unire i pezzi di baccalà e far cuocere per altri 15 minuti circa.

Servire ben caldo con sopra un trito di prezzemolo fresco.

ABBINAMENTO VINI

Vini Toscani: bianchi/rosé

Pomino bianco, Bianco della Val di Nievole da provare Bolgheri rosato

Vini d’Italia : bianchi/rosé

Trebbiano d’Abruzzo, Collio ,Tocai Friulano

da provare vino rosato Bardolino, Chiaretto rosato Molti preferiscono il rosso, in questo caso consiglio dei vini di pronta beva, i cosiddetti “beverini”

This entry was posted in Pesce. Bookmark the permalink.

Comments are closed.