Baccalà sulla brace

Ammollare lo stoccafisso (preferibilmente qualità San Giovanni) per due giorni , sostituendo l’acqua almeno due volte al giorno.

Asciugarlo con cura.

Preparare un trito molto abbondante di aglio e rosmarino e cospargerlo sul baccalà, praticando una leggera pressione.

Adagiare il baccalà in un vassoio e ricoprirlo quasi completamente d’olio e lasciarlo marinare per una giornata intera.

Preparare la brace, sgocciolare con cura il baccalà e cuocerlo sulla griglia .

Si serve in tavola ben caldo ed accompagnato da fagioli borlotti lessi o ceci il tutto condito con olio extravergine.

ABBINAMENTO VINI

Vini Toscani: Pomino (bianco)

Vini d’Italia: Greco di Tufo (bianco), Bianco di Custoza

This entry was posted in Pesce. Bookmark the permalink.

Comments are closed.