Buglione

Lavare e pulire la carne tagliandola a pezzi.

Mettere in una capace padella di ferro ( sarebbe l’utensile migliore, ma in alternativa si può usare anche una normale padella ) l’olio, l’aglio il rosmarino e immediatamente dopo la carne, ben asciugata, il peperoncino e salare a piacere.

Far andare a fuoco medio per circa 15/20 minuti. Quando la carne sarà ben rosolata e l’acqua di cottura quasi del tutto ritirata, versare il vino e far andare a fuoco vivo.

Una volta evaporato il vino, riportare a fuoco medio ed aggiungere il concentrato di pomodoro diluito in un bicchiere abbondante di acqua tiepida.

Far ritirare sino a quando non si sarà formato un intingolo abbastanza denso e leggermente cremoso.

Questo piatto del passato, come tutti i piatti di origine contadina, scaturì dalla necessità di  mangiare le poche cose di casa (quando c’erano),ed oramai sta perdendosi nell’oblio della corsa verso il futuro.

In occasione della mietitura e successiva trebbiatura o in occasione della vendemmia, i polli della Nilde erano in decisa agitazione, poiché sapevano che sicuramente diversi di loro avrebbero fatto questa gloriosa fine….

ABBINAMENTO VINI

Vini Toscani: Morellino di Scansano, Sant’Antimo Rosso

Vini Italiani:   Refosco dal Peduncolo Rosso, Merlot dei Colli Orientali del Friuli

This entry was posted in Secondi. Bookmark the permalink.

Comments are closed.