Coniglio in umido e sugo

Mettere il coniglio a bagno in acqua fredda per circa 6 ore.

In un tegame mettere il coniglio asciutto e cuocere per fargli fare l’acqua. Buttarla via.

Rosolare accuratamente in 15 cucchiai d’olio

extravergine il coniglio girando spesso i bocconcini di carne.

Preparare un trito fine di 1 carota, 1 cipolla, 1 gambo di sedano, un mazzetto di prezzemolo, 1 rametto di rosmarino. Aggiungere la carne macinata di manzo, la carne macinata di maiale e i 2 fegatini di pollo interi.

Unire il preparato ottenuto ai pezzi del coniglio rosolato, aggiustare di sale e pepe e annaffiare con un bicchiere di vino rosso a fiamma viva.

Quando il vino è evaporato e la carne comincia a prendere colore, unire i pomodori pelati, il passato di pomodoro e cuocere il tutto a fuoco lento per minimo 3 ore con un coperchio semichiuso e girarlo di tanto in tanto per non farlo attaccare.

A cottura ultimata si ottiene così il coniglio in umido ed il sugo per le pappardelle.

ABBINAMENTO VINI Vini toscani: Cabreo il Borgo, Carmignano, Chianti Classico, Rosso di Montepulciano

This entry was posted in Primi Piatti, Secondi. Bookmark the permalink.

Comments are closed.