Lingua di vitella in dolce e forte

Prendere la lingua intera e passarla sul fuoco vivo dalla parte superiore (quella ruvida) questo ci permetterà di spellarla più facilmente. Finito di spellare la lingua , si lava bene e si lessa partendo dall’ acqua fredda (con odori ed altra carne si può fare il brodo, solo lingua non è consigliabile perché verrebbe troppo dolce).

Quando è lessata lasciarla raffreddare su di un tagliere,appena possibile tagliarla a fettine fini trasversali.

Preparare nel frattempo un composto di :

1 cucchiaio scarso di aceto di vino, 2 cucchiai colmi di zucchero, 1 cucchiaio di cacao amaro , 1 cucchiaio di uvetta rinvenuta, 1 cucchiaio di pinoli,sale un pizzico, il tutto amalgamato in poca acqua

Preparare un soffritto in olio extravergine d’oliva con una bella cipolla, quando prende colore aggiungere qualche cucchiaio di passato di pomodoro ed un bicchiere d’acqua.

A cottura quasi ultimata si unisce la lingua ed il composto e si cuoce per circa 15-20 minuti.

Se durante la cottura si asciuga troppo, aggiungere piccole quantità di brodo di cottura della lingua.

Servire in tavola non troppo calda.

ABBINANTO VINI

Vini toscani: S’Antimo Cabernet Sauvignon, Colli di Luni rosso

Vini d’Italia: Teroldego Rotaliano, Cabernet Franc Aquliea

This entry was posted in Secondi. Bookmark the permalink.

Comments are closed.