Sfratti

-Farcitura interna:

Iniziare la preparazione con l’impasto.

Tritate le noci, aggiungere il miele ( se questo è solido scaldarlo a bagnomaria), aggiungere la buccia di arancia grattugiata e infine il bicchierino di Sambuca (l’impasto dovrà risultare piuttosto denso).

Prima di lasciare riposare, amalgamare bene i quattro ingredienti.

-Sfoglia:

Formare con la farina la cosiddetta “fontana o vulcano”.

Aggiungere le uova e il bicchierino di whisky.

Il segreto ora sta nell’amalgamare bene la pasta finché non diventa liscia e uniforme.

Formare con l’apposita macchinetta per la pasta delle strisce lunghe 20 cm e larghe 10 – 12 cm (si può fare anche con il matterello) .

Farcire la sfoglia con il ripieno e arrotolare come un sigaro, ricordarsi di chiudere le estremità.

La forma finale dello sfratto, prima di essere messo in forno, dovrà essere:

lunghezza 20 – 25 cm, diametro 2 – 3 cm.

-Cottura:

Riscaldare il forno a 180 ° C.

Sulla teglia da forno, mettere l’apposita carta da forno imburrata, cospargendoci sopra un po’ di farina.

Mettere gli sfratti in forno e cuocerli per 15 minuti girandoli di tanto in tanto.

Si possono degustare tiepidi o a temperatura ambiente e si mantengono per circa 10 gg in luogo fresco e asciutto.

ABBINAMENTO VINI

Vini toscani :Vin Santo “Occhio di Pernice”

Vini d’Italia Passito di Pantelleria

This entry was posted in Dolci. Bookmark the permalink.

Comments are closed.